go here Anche quest'anno nel campionato amatoriale AICS c'è la Polisportiva Agratese!

see I giocatori si sono radunati il primo settembre per svolgere una buona preparazione agli ordini del duo Mora/Lisi. Con l'innesto di qualche nuovo elemento si sono svolte alcune partite amichevoli che hanno aiutato ad integrarsi i nuovi con i vecchi.

Ma da domani mattina si fa sul serio e il risultato conta! Alle ore 11 a Biandrate c'è il Real Fiorina.

go  

La partita di recupero svoltasi giovedì 27 marzo presso il campo sportivo di Cameriano, ha visto gli uomini di mister Lisi (assente per motivi di lavoro) soccombere con il risultato di 1 a 0 contro la compagine del Blu Clima. Il risultato è bugiardo perché la sconfitta è immeritata! Loro non hanno fatto niente! La Polisportiva, con in panca il duo ceru-gavi, era schierata con un 3-5-2 (alessio in porta, napo anto e andrea dietro, cocco moviola marco mattia e dany a far da filtro a centrocampo, fich e sangiovanni di punta) ed il primo tempo è stato combattuto molto a centrocampo con poche occasioni da entrambe le parti. Nel secondo tempo subito due sostituzioni (dentro lorenzo e dawid) e l'Agratese ha preso in mano la partita mantenendo molto il possesso di palla ed avendo le migliori occasioni per sbloccare il risultato (vedi la traversa scheggiata su punizione da ielpo). A seguire sono subentrati d'amico tondo ardian e bracchi ma a 7 minuti dal termine il Blu Clima è riuscito a segnare. Palla a centrocampo, lungo lancio a Bracchi che dal limite dell'area non riesce a colpire bene la palla al volo e quindi non inquadra la porta! Ultimi minuti all'arrembaggio ma l'Agratese non riesce a pareggiare.

Oggi alle ore 15 sul campo di Sozzago si terrà l'incontro con il Bulè.

Forza ragazzi!!!

next Ebbene sì, dopo le abbuffate (Natale, capodanno, Epifania, cena sociale) bisogna smaltire ...

Anche se qualcuno dice "sono andato a correre per i fatti miei", "ho fatto qualche partitella a calcetto", "ho mangiato poco, mi sono trattenuto", ora si fa sul serio!

Questa sera si riprendono gli allenamenti!!!

Mister Lisi farà sudare!

 

Serata fredda ma non tanto umida. L'incontro da disputarsi è un recupero. Due new entry Alessio e Davide, un ragazzo polacco fermo da 7 anni, manca il mister e due giovani talenti. Davide A., convocato, tarda e allora si sostituisce con Cosimo, la distinta viene corretta e presentata all'arbitro. IL vice allenatore chiede informazioni agli altri dirigenti dei nuovi arrivati. I tre si ritrovano sul campo e valutano il terreno, erba ghiacciata ma il terreno ancora non eccessivamente gelato tranne che nell'angolo degli spogliatoi. Gli spalti sono gremiti come per le grandi occasioni (0 spettatori). La partita inizia a nostro favore, 10 minuti all'attacco. Contropiede, due difensori nell'angolo ghiacciato non si capiscono, l'attaccante avversario non si fa pregare e con un diagonale mette la palla in rete. L'Agrate non demorde e continua ad attaccare. Punizione dai 30 metri. Antonio va a pescare Matteo che tira sopra la traversa. Si va al riposo sullo 0-1. Vengono effettuate due sostituzioni, il gioco cambia, si tira e si pressa di più ma manca il gol. Arrivano tre spettatori. Uno è il Tondo che incita la squadra. Alessio è impegnato in un' uscita e una parata. L'Agrate attacca ma non conclude. Altalena di sostituzioni. La partita e gli animi si scaldano; brutti falli da entranbe le parti. Colpo di scena a dieci min. dal termine Ardian chiede la sostituzione. Entra Cerutti il quale imprime velocità al gioco. Punizione, Cerutti è sulla palla e invita i compagni a guardare quest'ultima, batte ma la palla va a finire nell'angolo gelato dove non c'è nessuno. Seda una lite. Tira in porta ma è più un passaggio al portiere che altro L'arbitro da 4 min di recupero, il nostro guardalinee sconsolato azzera il suo timer ma si sbaglia perchè al 2° min Davide ci crede e dall'angolo gelato fa gol. Cerutti incita la squadra ma finisce 1-1

Polisportiva Agratese - Sozzago 2-1
"Paella e sangria" è la serata organizzata da Antonio Altomari per il post partita ed i ragazzi della Polisportiva Agratese non vogliono mettere le gambe sotto al tavolo con i musi lunghi.
Grinta e Gamba sono richieste da Mister Lisi al suo ingresso negli spogliatoi. L'ambiente è frizzante e la voglia di strappare la prima vittoria è palpabile soprattutto per mettere nel dimenticatoio le dimissioni del tecnico romano giunte nella giornata di domenica e rifiutate categoricamente dalla società. Il Terreno allentato dalle piogge degli ultimi due giorni ma in condizioni accettabili accoglie le due formazioni. Morselli tra i pali; Nano, Altomari A. E Massara i tre difensori, Andrea versione Pirlo a collegare i reparti, Borriello, Marco, Mora e Mattia la linea di centrocampo; fiche e Ardian i terminali offensivi. Il 3-1-4-2 È subito congeniale ai padroni di casa che impongono il loro gioco: palla a terra, uno due, cambio di gioco... e verticalizzazione. I frutti si raccolgono alla seconda occasione, Andrea si avventa su una respinta corta della difesa ospite, dal suo piede parte un missile terra aria che si schianta nella porta senza che il portiere posso fare nulla. La partita sembra in discesa ma nel giro di pochi minuti gli ospiti giungono al pareggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo: cross teso sul primo palo e incornata vincente dell'attaccante, non impeccabile l'uscita dell'estremo difensore del Agratese. A questo punto inizia il Morselli show Che decide di chiudere la saracinesca, nel frattempo Massara intrattiene un educato e ruvido "a tu per tu" con il numero undici avversario: Per l'attaccante l'area diventa sempre più un miraggio. La svolta arriva nel secondo tempo quando Fichera decide che è arrivato il momento di sbloccarsi (dopo 450 minuti di astinenza) palla "nei spazi" e poi in fondo al sacco! A questo punto fioccano le occasioni per gli avversari come neve in Scandinavia nel mese di dicembre, ma il portiere di casa sentenzia "questo gol non sa da fare" E si oppone con pugni, cosce e gomiti. "un gruppo fantastico, tutti uniti - esclama il bomber gialloblù al termine della partita - potevamo fare di più ma è andata bene così, siamo tutti contenti indipendentemente dal gol. Il merito è tutto dei ragazzi senza gruppo non possiamo fare nulla". tutto è bene quel che finisce bene tra un brindisi e l'altro i tre punti arrivano finalmente ad Agrate.